I ricercatori del NICO in piazza - Le foto

Condividi su
27/09/2013
I ricercatori del NICO in piazza - Le foto

La Notte europea dei Ricercatori 2013 si è svolta contemporaneamente in tutta Europa e in numerose città italiane. Oltre 500 ricercatori hanno incontrato il pubblico in un'atmosfera informale e festosa: studenti, insegnanti, cittadini, imprenditori... chiunque sia interessato alle oltre 100 attività offerte per la "Notte" a Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo e Verbania.

Laboratori, esperimenti interattivi, giochi, dibattiti e conferenze, performance teatrali, musica dal vivo, talk-show scientifici e dirette radiofoniche: un'occasione speciale in cui grandi e piccoli potranno conoscere più a fondo i ricercatori e il loro affascinante lavoro.

Scopri maggiori informazioni sulla Notte dei ricercatori in Piemonte.

universo

I ricercatori del NICO in piazza

C'erano anche i nostri ricercatori ad accogliere il pubblico della "Notte" con giochi, illusioni ottiche e test cognitivi per mettere alla prova le diverse aree del cervello e scoprire l'affascinante mondo delle Neuroscienze.

IL MAGO EFFEMERAI E I SUOI TAROCCHI PER LA LETTURA DEL CERVELLO
Un gioco per scoprire di quante aree è composto il cervello e, con il nostro mago, cercare di capire le funzioni e le disfunzioni di alcune di loro.

COSTRUIAMOCI UN NEURONE
I neuroni sono tutti diversi, ce ne sono di tanti tipi e ognuno può costruirsi il suo. In questa attività, pensata per i più creativi, sarà possibile farlo utilizzando diversi materiali (happy mais, pongo, cannucce, stecchini, palloncini, ecc.).

27.09.2013  La StampaTV - Speciale Notte dei Ricercatori

"La ricerca applicata serve per risolvere problemi, la ricerca di base per produrre conoscenza. Però senza conoscenza non si risolvono i problemi."

La ricerca di base e la scoperta dell'ignoto, le staminali e la corretta comunicazione della scienza, i tempi tra una scoperta e la sua applicazione. Ne parla il nostro direttore Ferdinando Rossi.

Vai al video

La Notte dei Ricercatori 2013 è organizzata da: 
Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, CentroScienza Onlus, Creativa Impresa di Comunicazione.

Il progetto è coordinato del Centro Interuniversitario Agorà Scienza.

Agenda

25 maggio 2018

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

16 febbraio 2019

Torino - 10th International Meeting STEROIDS and NERVOUS SYSTEM

Since 2001, this meeting represented an important event for basic and clinical researchers working on this emerging scientific topic. We will address state-of-the-art approaches in the field of steroids and nervous system, including behavior, epigenetics, genomic and non-genomic actions, the vitamin D, neurodegenerative and psychiatric disorders, and the interference among endocrine disruptors and steroid signaling.

Ricerca

Cibo, intestino e cervello: una nuova frontiera per capire le malattie del sistema nervoso?

Steroidi, stress, asse intestino-cervello e salute umana: da questa intersezione nasce una nuova entusiasmante area di studio che la ricerca dovrà affrontare in futuro. Senza dimenticare che gli alimenti sono fonti naturali di sostanze, come i neurotrasmettitori, che possono esercitare effetti cruciali sul sistema nervoso negli esseri umani.

25 maggio 2018