La plasticità cerebrale tra dogmi e colpi di scena

Condividi su
24/05/2018
Potenziali d’azione

Giovedì 31 maggio 2018, alle ore 18.00, presso il Collegio Cairoli di Pavia (Piazza Cairoli, 1), si terrà il quarto incontro di “Potenziali d’azione. Ciclo di conferenze sulle neuroscienze”, realizzato con il contributo concesso dalla Commissione Permanente Studenti dell’Università di Pavia nell’ambito del programma per la promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti.

Appuntamento con:

La plasticità cerebrale tra dogmi e colpi di scena
Luca Bonfanti, Università di Torino - responsabile qui al NICO del gruppo di ricerca di "Neurogenesi adulta"

Introduce e modera:
Fabio Perversi, Alunno del Collegio Cairoli

“Potenziali d’Azione” è un mini-ciclo di quattro conferenze che si propone di esaminare le tecniche e le scoperte più recenti delle neuroscienze, affrontandone soprattutto temi accattivanti e di attualità. Lo scopo è quello di trasmettere al grande pubblico l’importanza della ricerca e dello studio delle neuroscienze e di come queste non siano appannaggio di medici e biologi, ma siano trasversali e abbraccino i vari campi dello scibile umano. Grazie a questo “nuovo” punto di vista, sarà possibile vedere, osservare e studiare con occhi diversi ciò che più profondamente ci  caratterizza come esseri umani, dal linguaggio alla musica, dalla matematica alla psicologia, dall’arte alle interazioni sociali per scoprire quali sono le regole che stanno alla base di tali fenomeni.

scopri il programma completo

Agenda

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Fino al 31 luglio è possibile sottomettere gli abstract per la seconda conferenza annuale dei giovani neuroscienziati, in programma a Milano dal 14 al 16 novembre 2019.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

11 giugno 2019