Ossitocina e vasopressina, nuovi orizzonti per vecchi ormoni

Condividi su
10/06/2019
Ossitocina e vasopressina, nuovi orizzonti per vecchi ormoni

ScienzainRete.it

Ossitocina e vasopressina, nuovi orizzonti per vecchi ormoni
Vero o Falso

di Giancarlo Panzica

Il tema della manipolazione del comportamento è affiorato con forza anche a seguito degli studi condotti sull'ossitocina, che avevano portato a definirla l'ormone “dell'altruismo” o addirittura “dell'amore”.
Proprio in seguito all’interesse riscontrato per i temi inerenti alla manipolazione del comportamento, e in particolare per quanto riguarda le possibilità offerte dalla chimica e dalla farmacologia, ScienzainRete ha chiesto a Giancarlo Panzica, esperto nella fisiologia ormonale dell’ossitocina che qui al NICO guida il gruppo di ricerca di Neuroendocrinologia, di scrivere un compendio della migliore conoscenza disponibile sul tema.

Il risultato è la review che riportiamo, dove si sottolinea soprattutto l’emergenza nella discussione di un secondo ormone, la vasopressina - di cui sin qui si è discusso solo marginalmente - nel regolare antagonisticamente il sistema dell’ossitocina. L’importanza di considerare gli effetti di singole molecole nell’intero sistema d'interazioni molecolari non può essere sottostimata; per questo è giusto inserire nella discussione almeno il principale antagonista dell’ossitocina.

leggi l'articolo 

Agenda

26 luglio 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Fino al 31 luglio è possibile sottomettere gli abstract per la seconda conferenza annuale dei giovani neuroscienziati, in programma a Milano dal 14 al 16 novembre 2019.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

11 giugno 2019