Fisiopatologia delle cellule staminali cerebrali

Condividi su

Gruppo guidato da Annalisa Buffo

Fisiopatologia delle cellule staminali cerebrali
enrica boda

Enrica Boda

Assistant Professor RTD in Human Anatomy

Contacts:

Tel  + 39 011 6706615
Fax + 39 011 6705451
e-mail: enrica.boda@unito.it

Born in Turin, 08.05.1981 - Italian

Education
2010 PhD in Neuroscience, University of Turin, Italy
2005 Master’s degree in Neurobiology (summa cum laude and honourable mention), University of Turin, Italy

Current position
Assistant Professor in tenure track (RTD-B) in Human Anatomy (BIO/16). Has achieved the National Academic Qualification (ASN) as Associate Professor in Human Anatomy (05/H1, 2017-2023)

Previous positions
2015-2017 Senior Post-doc Fellow (Assegnista di Ricerca). Independent fundings granted by Cariplo Foundation (Ricerca Biomedica condotta da Giovani Ricercatori). Department of Neuroscience Rita Levi Montalcini and Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi (NICO), University of Turin, Italy.

Jun-Aug 2015 Visiting Scholar in Dr. Akiko Nishiyama’s laboratory, Department of Physiology and Neurobiology, University of Connecticut, Storrs, CT (USA).

2010-2014 Post-doc Fellow, Department of Neuroscience Rita Levi Montalcini and Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi (NICO), University of Turin, Italy. PI: Prof. Annalisa Buffo

2005 – 2009 PhD student, Department of Neuroscience, University of Turin, Italy. PI: Prof. Filippo Tempia

Scientific interests
Oligodendroglia-neurons cross-talk in health and disease. Myelination. De-/Dis-myelinating disorders. Molecular mechanisms involved in the regulation of the self-renewal and differentiation of neural progenitor cells (neural stem cells and oligodendrocyte progenitor cells).

Role in research
Lead responsible of research on oligodendroglial physiopathology, expert in oligodendrocyte neurobiology

News

Sclerosi Multipla: un nuovo bersaglio terapeutico per promuovere il riparo della mielina

Lo studio pubblicato su Glia - frutto di un progetto triennale supportato dalla Fondazione Cariplo (Progetto Ricerca Biomedica condotta da Giovani Ricercatori, ottenuto da Davide Lecca ed Enrica Boda) - aggiunge un nuovo tassello nella comprensione dei meccanismi di riparazione della mielina, e propone un nuovo bersaglio molecolare potenzialmente sfruttabile per disegnare nuove terapie per la Sclerosi Multipla.

17 Aprile 2020

Polveri sottili nell'aria: un fattore di rischio per le patologie del sistema nervoso centrale?

Solo di recente si è scoperto che il sistema nervoso centrale è un bersaglio per gli effetti tossici del PM (particulate matter), la cui esposizione cronica causa secondo l'OMS la morte prematura di circa 4 milioni di persone l'anno. In questa review, pubblicata su Current Opinion in Pharmacology con i colleghi dell’Università di Milano, Enrica Boda del NICO chiarisce alcuni meccanismi che possono favorire una condizione infiammatoria o tossicità su neuroni e cellule gliali. Questi studi sono inoltre alla base del progetto pilota finanziato dalla FISM e dedicato a indagare il rapporto tra inquinamento e Sclerosi Multipla.

10 Aprile 2020

Un nuovo interruttore per mettere in moto la plasticità cerebrale

In questo studio – pubblicato sulla prestigiosa rivista Developmental Cell - Annalisa Buffo ha contribuito con il suo gruppo di ricercatrici a identificare un nuovo recettore della proteina NoGo-A, un noto regolatore di tutte le forme di plasticità nervosa nel sistema nervoso centrale che studiamo ormai da vent'anni.

9 Ottobre 2017