Istituto

Condividi su

Il NICO ospita numerosi laboratori che assicurano la copertura di un'ampia gamma di attività multidisciplinari di ricerca applicate alle neuroscienze - neuroanotomia, biologia cellulare e molecolare, genetica, fisiologia cellulare - garantendo un clima estremamente collaborativo e scientificamente stimolante.

L'istituto è organizzato in tre piani/livelli, ognuno con una propria logica funzionale.

Il piano interrato accoglie le strutture dedicate agli animali, compresi l'ambulatorio, le stanze per lo studio del comportamento e il centro per l'acquisizione e l'analisi delle immagini.

Il piano terra ospita il laboratorio di neurobiologia clinica per la diagnosi della sclerosi multipla, i laboratori di biologia cellulare, le attrezzatture per P2 e P3, la sala conferenze e gli uffici di professori, ricercatori e studenti post-dottorandi.

Il piano superiore è organizzato in un grande open-space che contiene i laboratori di neuroanatomia e due spazi indipendenti con le attrezzature di biologia molecolare e elettrofisiologia. Questo piano ospita inoltre gli uffici dell'amministrazione, di altri professori e una piccola sala riunioni.

Chi siamo, i gruppi di ricerca [ scarica la brochure in pdf ]

Report annuali e progetto delle attività di ricerca dell'Istituto:

Agenda

27 novembre 2020

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020