Neuroscience institute Cavalieri Ottolenghi

Riparare il cervello significa conoscerlo: noi del NICO ne studiamo struttura e funzioni normali proprio per capire come si ammala e come curarlo.

La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare. La nostra forza risiede nell’unire approcci ed esperienze complementari, integrando la ricerca di base con quella applicativa e clinica.

Il NICO sfrutta al meglio sia l’integrazione del patrimonio di conoscenza, sia l’uso comune di laboratori e apparecchiature scientifiche prima frammentati nei dipartimenti universitari.

70

RICERCATORI

30

ANNI
età media

20

DOCENTI
universitari

60%

ricercatrici
DONNE

50+

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
all'anno

Giornata mondiale contro il cancro infantile: la ricerca al NICO

Ogni anno in Italia a circa 400 bambini e adolescenti viene diagnosticato un tumore cerebrale primario. I ricercatori del NICO hanno identificato potenziali bersagli per il trattamento del medulloblastoma, la forma più comune ma anche la più grave di tumore cerebrale. Facciamo il punto su queste ricerche in occasione della Giornata mondiale contro in cancro infantile.

15 febbraio 2024

Nuovi orizzonti nella rigenerazione dei nervi: il futuro della ricerca

Guarda il video dell'appuntamento live di TrendSanità con le nostre ricercatrici del gruppo NICO di Rigenerazione dei Nervi realizzato in occasione della Giornata mondiale delle Ragazze e delle Donne nella Scienza.

12 febbraio 2024

Olimpiadi delle Neuroscienze 2024: in Piemonte 24 scuole in gara

Sono 330 gli studenti delle scuole superiori che in Piemonte affrontano le prove locali delle Olimpiadi delle Neuroscienze, organizzate qui a Torino dalla prof.ssa Marina Boido del NICO - Dipartimento di Neuroscienze - Università degli Studi di Torino. 
I migliori 3 di ogni scuola partecipano alla finale regionale in programma il 9 marzo a Torino.

9 febbraio 2024

Sarcopenia nell’anziano: una nuova molecola migliora la connessione nervo-muscolo e la resistenza fisica

L'innovativa molecola l’ActR-Fc-nLG3 - brevettata dalle nostre ricercatrici del gruppo di Sviluppo e Patologia del cervello con la company svizzera Pharmafox Therapeutics - è in grado sia di inibire la miostatina - aumentando così la dimensione delle fibre muscolari - sia di attivare la via dell’agrina, una proteina coinvolta nella formazione e mantenimento delle giunzioni neuromuscolari (GNM).

4 settembre 2023

GiovedìScienza racconta la ricerca al NICO

Vivere per sempre. 
Una popolazione sempre più longeva, i suoi problemi e le risposte della ricerca

Hai perso la diretta? Guarda ora il video di GiovedìScienza al NICO: una puntata in diretta dai nostri laboratori dedicata alla ricerca sull'invecchiamento.

3 marzo 2022

Agenda

01 marzo 2024

NICO NeuroWebinar & Seminar

1 appointment per week, on Friday at 2.00 pm