R. Molteni, Università di Milano

Condividi su
Data dell'evento: 19/03/2015
milano_torino_2

Venerdì 20 marzo - ore 14.00
Aula Seminari, NICO

Infiammazione e vulnerabilità alla depressione: effetto del trattamento farmacologico sulla risposta infiammatoria
Raffaella Molteni
Dipartimento di Farmacologia e Scienze Biomolecolari, Università di Milano

La depressione è una tra le più gravi e diffuse malattie psichiatriche di cui l'eziologia non è ancora del tutto chiarita. Uno dei maggiori problemi associati a questa malattia è l'alta percentuale di soggetti depressi che non risponde al trattamento farmacologico.

E' quindi fondamentale individuare nuovi bersagli molecolari sui quali poter agire con più efficaci strategie terapeutiche.

raffaella_molteni

In questo ambito si collocano gli studi della Dott. Molteni.
Specificamente, poiché negli ultimi anni numerose evidenze indicano l'esistenza di una associazione tra depressione ed infiammazione, il suo interesse è quello di capire se e come i farmaci antidepressivi possono agire sul sistema infiammatorio e durante il seminario ci descriverà i risultati che ha ottenuto utilizzando diversi modelli sperimentali.

Ospite: Alessandro Vercelli

scarica il pdf

Agenda

21 gennaio 2022
06 aprile 2022

94° Congresso SIBS - Società Italiana di Biologia Sperimentale Torino, 6 - 9 aprile 2022

Ambiente e salute, oncologia, invecchiamento sano e attivo. Ma anche Antropologia, Biologia degli ambienti acquatici e Intelligenza artificiale. Sono solo alcuni dei temi protagonisti del 94° Congresso SIBS - Società Italiana di Biologia Sperimentale - ospitato a Torino dal 6 al 9 aprile 2022 e organizzato da Marina Boido e Corrado Calì, NICO e Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Torino.

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020