Il NICO in piazza

Condividi su
25/05/2013
Il NICO in piazza

Tre giorni di laboratori, esperimenti, dibattiti e spettacoli a cielo aperto hanno animato l’elegante piazza San Carlo, il cuore della città. Il ricco programma della Tenda della Scienza fa parte del calendario de Le Settimane della Scienza 2013, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico nel processo che conduce a scelte responsabili e sostenibili nella ricerca scientifica e nell’innovazione.

BRAIN BUILDING
C'erano anche i ricercatori del NICO tra gli ospiti della Tenda della Scienza, con un vero e proprio brain building:
giochi, illusioni ottiche e test cognitivi per mettere alla prova le diverse aree del nostro cervello e scoprire l'affascinante mondo delle Neuroscienze.

IL MAGO EFFEMERAI E I SUOI TAROCCHI PER LA LETTURA DEL CERVELLO
Un giovane ricercatore del NICO si traveste da scienziato chiromante e cercha di scoprire l'area del cervello che più vi caratterizza. Con questa fondamentale informazione il mago Effemerai cerca quindi di disegnare i tratti comportamentali del malcapitato volontario. Un gioco per scoprire di quante aree è composto il cervello e, con il nostro mago, cercare di capire le funzioni e le disfunzioni di alcune di loro.

TESTATI!
In questo gioco alcuni studenti di psicologia del NICO presentano illusioni ottiche e test cognitivi che mettono alla prova le diverse aree del nostro cervello.

COSTRUIAMOCI UN NEURONE
I neuroni sono tutti diversi, ce ne sono di tanti tipi e ognuno può costruirsi il suo. In questa attività, pensata per i più creativi, sarà possibile farlo utilizzando diversi materiali (happy mais, pongo, cannucce, stecchini, palloncini, ecc.).

Per il programma completo www.settimanedellascienza.it

Banner_Settimana2013_Def

Agenda

03 dicembre 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020