Nostri bimbi oggi, uomini domani.

Condividi su
16/06/2013
Nostri bimbi oggi, uomini domani.

Un convegno multidisciplinare organizzato con l'obiettivo di dare seguito a quello svoltosi nel giugno 2010 sulle “Difficoltà di sviluppo dei nostri bimbi, durante  periodo evolutivo”. Bambini che - per diventare adulti - devono plasmare la loro persona e le loro strutture, vincendo la vulnerabilità all’ambiente ed al clima che li circondano, sul piano genetico ed emozionale cognitivo.

L'evoluzione del temperamento e del carattere passa attraverso stadi molteplici, incontrando le aggressioni della biotecnologia, delle dipendenze, delle abitudini ambientali e socio culturali e, non ultimo, dei nuovi stili genitoriali che condizionano pesantemente l’integrità di uno sviluppo armonico.

Diventa quindi urgente ed indispensabile interagire tempestivamente, allo scopo di favorire l'adeguata maturazione del piccolo soggetto che sarà l’uomo di domani.

Intervengono tra gli altri il Prof. Ferdinando Rossi, Direttore del NICO e del Dipatimento di Neuroscienze dell'Università di Torino e Alessandro Vercelli, professore di Anatomia Umana dell'Università di Torino e presso il NICO.

Programma

Evento organizzato da Giovanna C. Bergui, Fondazione Piccoli Cuori Joy

con il patrocinio di:

Scuola di Medicina - Università di Torino
Città della Salute e della Scienza

Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino

Polo San Luigi Gonzaga,  Scuola di Medicina dell'Università di Torino

Società Italiana di Pediatria

SOPSI - Società Italiana di Psicopatologia

Società Italiana di Psicoterapia Medica

SINPIA - Società Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Agenda

03 dicembre 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020