Grant Fondazione Veronesi 2021: Marilena Marraudino del NICO tra i 133 vincitori

Condividi su
26/03/2021
Grant Fondazione Veronesi 2021: Marilena Marraudino del NICO tra i 133 vincitori

26 marzo 2021
Grant Fondazione Umberto Veronesi
Marilena Marraudino del NICO - Università di Torino vince il “Post-doctoral fellowship” 

MarilenaMarrudino_FUV2021

La nostra ricercatrice Marilena Marraudino è tra i 133 eccellenti ricercatrici e ricercatori di università e centri di ricerca italiani, vincitori per il bando “Post-doctoral fellowship” 2021 di Fondazione Umberto Veronesi.

La ricerca di Marilena Marraudino
PhD in Neuroscienze qui al NICO - Università di Torino, rientra nella categoria Nutrigenomica e prevenzione (con 16 progetti finanziati) e ha lo scopo di studiare la predisposizione all'obesità legata all'esposizione postnatale alla genisteina e il ruolo dei recettori degli estrogeni coinvolti.

La premiazione - che si è svolta in diretta streaming il 25 marzo - ha visto tra i premiati altri 4 ricercatori dell’Università di Torino: Lidia Avalle, Chiara Celestina Grasso, Sergio Occhipinti e Federica Riccardo, che svilupperanno i loro progetti nei laboratori dell’Ateneo torinese. 

Marilena Marraudino, gruppo NICO di Neuroendocrinologia
Predisposizione all'obesità: 
quali effetti della genisteina sui circuiti nervosi?

MMarraudino_FUV2021

I contaminanti di sintesi presenti negli alimenti, come i pesticidi usati per le coltivazioni, rappresentano un rischio ben conosciuto per la salute umana – oggetto di dibattito anche nell’opinione pubblica. Meno noti, invece, sono i rischi associati ad alcune molecole di origine naturale come i fitoestrogeni, tra cui la genisteina, abbondantemente presente in tutti gli alimenti a base di soia.

La genisteina lega i recettori degli estrogeni (che normalmente si legano agli ormoni sessuali) e può alterare meccanismi fisiologici come la riproduzione, il metabolismo energetico, l’assunzione di cibo, ma anche lo sviluppo dei circuiti neurali che regolano queste attività. L'alterazione dei circuiti nervosi potrebbe essere alla radice di alcuni problemi in costante crescita nella nostra società, come la predisposizione all'obesità nei bambini alimentati con latte di soia.

È quindi importante, per la sicurezza alimentare e la salute umana, proseguire gli studi e approfondire gli effetti dei fitoestrogeni sul sistema nervoso centrale, tra cui le possibili ripercussioni sull’organizzazione dei circuiti nervosi regolati dagli ormoni.

Agenda

12 aprile 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020