Monitoring Health and Disease Progression with Ultrasensitive Biomarker Analysis

Condividi su
Data dell'evento: 09/04/2019
simoa1

mercoledì 10 aprile 2019 - ore 14:00
Polo didattico dell’AOU San Luigi Gonzaga (Aula blu)
Regione Gonzole 10, Orbassano (TO)

Monitoring Health and Disease Progression with Ultrasensitive Biomarker Analysis

Il gruppo di Neurobiologia clinica del NICO, guidato dal dr Antonio Bertolotto, direttore del CRESM - Centro Regionale di riferimento Sclerosi Multipla dell'Ospedale San Luigi Gonzaga - sta acquisendo lo strumento SR-X Ultra-Sensitive Biomarker Detection System (Quanterix). Questo strumento si basa sull’innovativa tecnologia Simoa (Single-molecule array) che permette la detezione e quantificazione di proteine con un’elevatissima sensibilità, 1000 volte maggiore rispetto ai tradizionali ELISA, permettendo l’analisi di biomarcatori precedentemente difficili o impossibili da misurare, in numerose matrici biologiche, fra cui siero, plasma, liquor, estratti cellulari.

simoa2

La tecnologia Simoa trova ad oggi numerose applicazioni in molti campi terapeutici, aumentando la qualità e la quantità dei biomarcatori che possono essere studiati e misurati in diversi ambiti, quali quello neurologico, cardiovascolare, infettivologico, oncologico e immunitario.

Lo strumento SR-X sarà installato presso il laboratorio di Neurobiologia Clinica del CReSM a inizio aprile. L'obiettivo è che questa strumentazione all’avanguardia sia utile per applicazioni di ricerca non solo per la SCDO Neurologia, ma anche per altre strutture all’interno dell’Ospedale, e per Centri esterni che siano interessati. I nostri ricercatori sono quindi disponibili a collaborare mettendo a disposizione questa nuova tecnologia nei diversi ambiti in cui può trovare applicazione.

Intervengono al seminario:

Dott. Francesco Piraino, PhD - Application Scientist, Quanterix
Presentazione della tecnologia SR-X e delle sue applicazioni.

Dott. Antonio Bertolotto, NICO - Neurologia, CReSM, AOU San Luigi Gonzaga

Agenda

03 dicembre 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020