Sabato 22 ottobre 2016 PorteAperte@NICO

Condividi su
22/10/2016
Sabato 22 ottobre 2016 PorteAperte@NICO

sabato 22 ottobre 2016
PorteAperte@NICO: CAPIRE IL CERVELLO PER CURARLO
Invito a scoprire le Neuroscienze: che cosa si studia nei laboratori dove nasce la ricerca di base contro le malattie neurodegenerative.

Per riparare il cervello bisogna conoscerlo: studiarne quindi struttura e funzioni normali per capire come si ammala e come curarlo. È l’obiettivo del nostro Istituto, centro di ricerca dell’Università di Torino che trae la sua forza dall’unione della ricerca di base con quella di tipo applicativo e clinico.

La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare. Per questo al NICO uniamo le esperienze complementari di 20 docenti universitari e 50 giovani ricercatori: un mix efficace di entusiasmo giovanile ed esperienza. La strada per trovare una terapia per le malattie del sistema nervoso parte dalla ricerca di base: vieni a scoprirla, i nostri ricercatori ti aspettano.

giorno e orari delle visite:
sabato 22 ottobre 2016
ore 9,30 – 13,00 e 15,00 – 18,00

Le prenotazioni sono chiuse, abbiamo raggiunto il limite di posti disponibili!  

banner_PORTE APERTE_22-10-2016

7 stand tematici per spiegare la ricerca di base in Neuroscienze, con visita dei laboratori  

durata del percorso: 2 - 3 ore circa

I temi del percorso di visita:
LA DIFESA CONTRO IL DANNO NEURONALE  > Cell Replacement e altre strategie di riparazione [ scopri di più ]
CHE BELLA ESPERIENZA!  > Come gli stimoli esterni plasmano il nostro cervello [ scopri di più ]
SCLEROSI MULTIPLA  > Diagnosi e ricerca [ scopri di più ]
CELLULE STAMINALI  > Il sogno di rifarsi un cervello [ scopri di più ]
NERVI A PEZZI  > Lesioni e danni al sistema nervoso centrale [ scopri di più ]
NERVI A PEZZI  > Mille modi per promuovere la rigenerazione dei nervi periferici [ scopri di più ]
SEX AND THE BRAIN > Come gli ormoni steroidei influenzano i circuiti nervosi [ scopri di più ]

SEGNALI ELETTRICI TRA CELLULE MOLTO NERVOSE
Nel laboratorio di Neurofisiologia delle malattie neurodegenerative si potrà vedere come le cellule nervose generano segnali elettrici e come li trasmettono ad altre cellule.
Il funzionamento del cervello è basato su questo tipo di segnali, il loro studio permette di scoprire i deficit funzionali prima che le cellule muoiano. Nelle malattie psichiatriche non c'è morte cellulare: in questo caso è una disfunzione dei segnali elettrici a causare il disturbo.

Scopri i progetti su cui sono impegnati i nostri ricercatori: ricerca di base e applicata insieme per prevenire e combattere gli effetti dell'invecchiamento.

L'invecchiamento demografico è una delle grandi sfide del XXI secolo. L’età media in Italia e in Europa sta aumentando: entro il 2025 oltre il 20% degli europei avrà più di 65 anni e nel 2060 si avrà un aumento del 30% della popolazione di ultra 65enni. I sistemi sanitari dovranno adattarsi per poter garantire un'assistenza adeguata e finanziariamente sostenibile. La ricerca invece può lavorare per migliorare le condizioni di salute degli anziani, aiutandoli a invecchiare rimanendo attivi e in buona salute.

> vai alla pagina dedicata ai nostri progetti sull'invecchiamento

Dove siamo:
NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi
Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga
Regione Gonzole, 10 - Orbassano (TO)
> scarica la cartina con le indicazioni per raggiungerci

> prenota la tua visita

Contatti per informazioni:
Barbara Magnani, referente comunicazione NICO
e-mail: barbara.magnani@unito.it 

Agenda

25 maggio 2018

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

16 febbraio 2019

Torino - 10th International Meeting STEROIDS and NERVOUS SYSTEM

Since 2001, this meeting represented an important event for basic and clinical researchers working on this emerging scientific topic. We will address state-of-the-art approaches in the field of steroids and nervous system, including behavior, epigenetics, genomic and non-genomic actions, the vitamin D, neurodegenerative and psychiatric disorders, and the interference among endocrine disruptors and steroid signaling.

Ricerca

Cibo, intestino e cervello: una nuova frontiera per capire le malattie del sistema nervoso?

Steroidi, stress, asse intestino-cervello e salute umana: da questa intersezione nasce una nuova entusiasmante area di studio che la ricerca dovrà affrontare in futuro. Senza dimenticare che gli alimenti sono fonti naturali di sostanze, come i neurotrasmettitori, che possono esercitare effetti cruciali sul sistema nervoso negli esseri umani.

25 maggio 2018