27 settembre 2019. Torna a Torino la Notte europea dei Ricercatori

Condividi su
27/09/2019
Notte dei Ricercatori 2019

27settembre2019 
LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI A TORINO
dalle 18:30 alle 24:00

Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati: dal 2005 un’occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici, scoprire come lavorano, porre loro domande e divertirsi con esperimenti, dimostrazioni, conferenze e attività.
Molte le novità di questa nuova edizione 2019, fortemente voluta dal mondo della ricerca che si è organizzato per dare vita ad un evento speciale, una festa che si svolgerà in contemporanea con oltre 200 appuntamenti in altre città europee ed italiane. Saranno i ricercatori, con oltre 50 postazioni e centinaia di attività, i protagonisti della grande festa del 27 settembre. 

Dalle 18.30 alle 24, la Notte Europea dei Ricercatori 2019 sarà diffusa in città e, come nelle edizioni precedenti, ha l’obiettivo condiviso di creare occasioni di incontro con i cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni in maniera informale e divertente. 

Ci saremo anche noi del NICO con il Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Torino. Ecco dove potete trovarci:

IE - Interferenti endocrini
Quando la chimica è un rischio per la salute e l’ambiente

con i nostri ricercatori del gruppo di Neuroendocrinologia
Giancarlo Panzica, Stefano Gotti e Marilena Marraudino 
ormoni e cervello

Sono praticamente ovunque, contenuti in sostanze e oggetti che usiamo ogni giorno. Dagli insetticidi ai detersivi, fino ai cosmetici. E poi nella plastica che contiene alimenti o bevande, nelle apparecchiature mediche, perfino nei giocattoli e negli scontrini che scordiamo nelle nostre tasche. Sono gli Interferenti endocrini: circa 800 sostanze chimiche - dal famigerato bisfenolo A (componente di plastiche e molti prodotti industriali), ai fitoestrogeni di origine vegetale (quelli della soia) - sospettate di alterare gli equilibri ormonali di uomini e animali, e di causare quindi danni alla salute, primo fra tutti l’infertilità. 
Il sistema nervoso centrale è un importante bersaglio per l'azione degli ormoni e quindi degli IE: i nostri ricercatori spiegano i loro effetti sul differenziamento di alcuni circuiti cerebrali coinvolti nel controllo della riproduzione, del comportamento sessuale e di assunzione del cibo, e del controllo energetico.

DOVE  Museo A come Ambiente | Corso Umbria 90 - Torino
come raggiungerci > visualizza sulla mappa
In occasione della Notte europea dei Ricercatori, sarà attivo un servizio navetta gratuito tra il Museo A come Ambiente – MAcA e Piazza Castello (Fronte Teatro Regio), dalle 18:00 alle 23:00.

• Ingresso dalla tangenziale: lungo c.so Regina Margherita
• Parcheggio: i visitatori possono parcheggiare gratuitamente negli spazi adiacenti al Museo
• Con i mezzi pubblici (per maggiori informazioni): Dalla stazione FS di Porta Nuova: tram 9 fino a fermata 184 Piero della Francesca su c.so Svizzera e procedere a piedi per 5 minuti su c.so Umbria - Dalla stazione FS Porta Susa prendere l’autobus 60 fino a fermata 2170 Umbria

ANATOMAGE Table - Esplorare il corpo umano in 3D 
Da Grey’s Anatomy alle aule di Anatomia: vieni a testare il tavolo di dissezione virtuale

anatomage2

Un corpo umano a grandezza naturale, perfettamente ricostruito in 3D e virtualmente disponibile in un unico dispositivo con design da tavolo operatorio: come in un’aula di Anatomia, il visitatore si trasforma in ricercatore per esplorare e apprendere le parti del corpo grazie al sistema di touch screen interattivo. Nato per sostituire i cadaveri nello studio dell’Anatomia umana, e usato anche nelle serie Tv Bones e Grey's Anatomy, il tavolo di dissezione virtuale Anatomage  da alcuni mesi è utilizzato per le esercitazioni degli studenti del Dipartimento di Neuroscienze di UniTo.

Conducono l'attività dimostrativa (nella foto):
Vittorio Monasterolo, Tecnico di sala settoria
Andrea Serratrice e Stefano Tibaldi, studenti del corso di Medicina di UNITO.

anatomage3

DOVE Istituto di Anatomia | Via Pietro Giuria 15
Dipartimento di Neuroscienze Rita Levi-Montalcini dell’Università di Torino
orario 19:00 – 24:00

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: ATTIVITA' NON DEDICATA AGLI STUDENTI
Preghiamo gli studenti di Medicina, Anatomia (o altri corsi UNITO) di NON iscriversi. Questa attività è pensata per il pubblico che non avrà altre occasioni di vedere come funziona l'Anatomage table. Grazie per la collaborazione. 

È RICHIESTA LA PRENOTAZIONE
Ingresso in gruppi da max 12 persone, a partire dalle 19:00, un gruppo ogni 50 minuti.

Ecco l'elenco delle 9 location che ospiteranno gli stand dei ricercatori a Torino:

  • Museo A come Ambiente. Corso Umbria 90, Torino
  • Mastio della Cittadella. Via Cernaia 1, Torino
  • Museo Egizio e Accademie delle Scienze. Via Accademia delle Scienze 6. Torino
  • Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Piazza Carlo Alberto 8, Torino
  • Istituto di Anatomia Dipartimento di Neuroscienze Rita Levi-Montalcini. Via Pietro Giuria 15. Torino
  • INRIM. Corso Massimo D’Azeglio 42. Torino
  • Osservatorio e Planetario INFINI.TO. Via Osservatorio 30, Pino Torinese
  • Rettorato Università di Torino. Via Verdi 8. Torino
  • Xkè – Il laboratorio della curiosità. Via Gaudenzio Ferrari 1. Torino

Torna anche quest’anno l’appuntamento con il Tram della Scienza, a cura dell’Associazione CentroScienza Onlus in collaborazione con GTT – Gruppo Torinese Trasporti e Associazione Torinese Tram Storici. A partire dalle 19.00 a bordo di un tram storico che si aggirerà per le vie del centro di Torino verranno eseguiti esperimenti e raccontati i segreti nascosti dietro le più grandi scoperte scientifiche.

Dalla microbiologia all’astronomia, passando per lo studio del corpo umano e le applicazioni dell’intelligenza artificiale, la Notte Europea dei Ricercatori di Torino è un viaggio a misura di famiglia dedicato a tutti coloro che amano la scienza, l’occasione per conoscere i protagonisti delle più avvincenti e particolari ricerche che Torino sta portano in Europa e nel mondo.

La partecipazione alle attività è gratuita ed aperta a tutti. Alcune attività hanno posti limitati e richiedono la prenotazione.

La notte è organizzata con il patrocinio di Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Città Metropolitana e Città di Torino, in collaborazione con la Compagnia di San Paolo ed il Sistema Scienza Piemonte.

Tutte le informazioni su www.torinoscienza.it

Agenda

20 settembre 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Incoraggiare i giovani ricercatori dei laboratori in tutta Italia a incontrarsi, connettersi, collaborare e condividere uno spazio dove possano scambiare conoscenze e idee, stabilendo così collaborazioni tra gruppi. Torna per il secondo anno, con lo stesso l'obiettivo, l'appuntamento con Brainstorming Research Assembly for Young Neuroscientists - che ha ottenuto tra gli altri il patrocinio del NICO.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

11 giugno 2019