I ricercatori del NICO in piazza - Le foto

Condividi su
26/09/2013
I ricercatori del NICO in piazza - Le foto

La Notte europea dei Ricercatori 2013 si è svolta contemporaneamente in tutta Europa e in numerose città italiane. Oltre 500 ricercatori hanno incontrato il pubblico in un'atmosfera informale e festosa: studenti, insegnanti, cittadini, imprenditori... chiunque sia interessato alle oltre 100 attività offerte per la "Notte" a Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo e Verbania.

Laboratori, esperimenti interattivi, giochi, dibattiti e conferenze, performance teatrali, musica dal vivo, talk-show scientifici e dirette radiofoniche: un'occasione speciale in cui grandi e piccoli potranno conoscere più a fondo i ricercatori e il loro affascinante lavoro.

Scopri maggiori informazioni sulla Notte dei ricercatori in Piemonte.

universo

I ricercatori del NICO in piazza

C'erano anche i nostri ricercatori ad accogliere il pubblico della "Notte" con giochi, illusioni ottiche e test cognitivi per mettere alla prova le diverse aree del cervello e scoprire l'affascinante mondo delle Neuroscienze.

IL MAGO EFFEMERAI E I SUOI TAROCCHI PER LA LETTURA DEL CERVELLO
Un gioco per scoprire di quante aree è composto il cervello e, con il nostro mago, cercare di capire le funzioni e le disfunzioni di alcune di loro.

COSTRUIAMOCI UN NEURONE
I neuroni sono tutti diversi, ce ne sono di tanti tipi e ognuno può costruirsi il suo. In questa attività, pensata per i più creativi, sarà possibile farlo utilizzando diversi materiali (happy mais, pongo, cannucce, stecchini, palloncini, ecc.).

27.09.2013  La StampaTV - Speciale Notte dei Ricercatori

"La ricerca applicata serve per risolvere problemi, la ricerca di base per produrre conoscenza. Però senza conoscenza non si risolvono i problemi."

La ricerca di base e la scoperta dell'ignoto, le staminali e la corretta comunicazione della scienza, i tempi tra una scoperta e la sua applicazione. Ne parla il nostro direttore Ferdinando Rossi.

Vai al video

La Notte dei Ricercatori 2013 è organizzata da: 
Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, CentroScienza Onlus, Creativa Impresa di Comunicazione.

Il progetto è coordinato del Centro Interuniversitario Agorà Scienza.

Agenda

31 gennaio 2020

NICO Progress Report

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì in sala Seminari.

26 febbraio 2020

GLIAL CELLS-NEURON CROSSTALK IN CNS HEALTH AND DISEASE

University of Turin, Italy  
The Workshop is aimed at PhD students and young Postdocs with the goal to promote a thorough understanding of the functions of glial cells in health and disease. The program includes lectures on the newest conceptual advancements and methodological approaches in the study of glial cells in synaptic functions, development and CNS diseases.

Deadline for registration: December 23, 2019.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

10 giugno 2019