I robot nell'assistenza delle persone fragili. Questioni morali e bioetiche

Condividi su
06/02/2019
I robot nell'assistenza delle persone fragili. Questioni morali e bioetiche

6 febbraio 2019 | ore 9:00 - 14:00
I robot nell'assistenza delle persone fragili
Questioni morali e bioetiche

Università di Torino - Aula Magna del Rettorato, Via Po 17

"In futuro è probabile che i robot siano sempre più utilizzati nell'assistenza alle persone fragili. La progressiva sostituzione degli esseri umani con le macchine in queste attività spinge a riflettere sulle trasformazioni della cura e sulle implicazioni morali di questi cambiamenti
Matteo Galletti, Rivista NEU, ottobre 2018

L’evento è promosso dal Comitato di Bioetica di Ateneo, con il contributo dell’Università degli Studi di Torino, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Infermieri Neuroscienze e il Dipartimento di Neuroscienze “Rita Levi Montalcini”.

Intervengono:
Alberto Piazza - Presidente del Comitato di Bioetica dell'Ateneo
Cristina Razzini - Presidente Nazionale Infermieri Neuroscienze
Alessandro Vercelli - Direttore Nico, Dipartimento Neuroscienze - responsabile del progetto My-AHA - My Active and Healthy Ageing (UE - Orizon2020)
Marcello Chiaberge - Politecnico di Torino, Responsabile del PIC4SER
Sara Veggi - Dipartimento di Psicologia
Marianna Dotta - Dipartimento di Psicologia
Francesco Casile - Direttore Rivista NEU, Comitato di Bioetica dell'Ateneo
Maurizio Balistreri - Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione, Comitato di Bioetica dell'Ateneo
Emilio Corriero - Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione
Maurizio Ferraris - Vice-Rettore alla Ricerca, Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione, Laboratorio di Ontologia

> scarica il programma in pdf

L'iscrizione al convegno è libera e può essere effettuata il giorno stesso.

CONTATTI
Cesarina Marretta cesarina.marretta@unito.it - 0116704377
Maurizio Balistreri maurizio.balistreri@unito.it  - 3332122814
Francesco Casile francesco.casile@unito.it - 3484303246

Agenda

21 giugno 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Fino al 31 luglio è possibile sottomettere gli abstract per la seconda conferenza annuale dei giovani neuroscienziati, in programma a Milano dal 14 al 16 novembre 2019.

Ricerca

SCOPERTE NELL’IPOTALAMO LE TRACCE DELLA MEMORIA

Lo studio pubblicato su Neuron scalfisce il dogma che colloca principalmente nell’ippocampo la formazione dei ricordi. 
È possibile attivare o bloccare l’espressione della paura controllando selettivamente i neuroni ipotalamici che producono ossitocina. La scoperta di un team di ricerca europeo, rappresentato in Italia da noi del NICO – Università di Torino. Comprendere i circuiti nervosi che sottendono la memoria della paura può aiutare nel trattamento di disordini psichiatrici come l’ansia, in cui la paura si trasforma da risorsa per la sopravvivenza a fenomeno patologico.

10 giugno 2019