News

Condividi su

Filtra per anno:

Giuseppe Levi: maestro di Nobel, scienziato e antifascista

Sotto la sua guida l'Istituto di Anatomia Umana dell'Università di Torino raggiunse livelli scientifici di rilievo internazionale. E nel suo laboratorio, caso unico nella storia della scienza, si formarono ben tre premi Nobel: Salvatore Luria, Renato Dulbecco e Rita Levi Montalcini. Ma Giuseppe Levi non è stato solo un grande scienziato. Padre della scrittrice Natalia Ginzburg, che ne rese celebre la figura privata nel racconto autobiografico “Lessico Famigliare”, Levi è ricordato anche per l'onestà intellettuale e l'impegno civico che ne fecero un noto antifascista. A ottant'anni dalle leggi razziali (1938-2018), L'Accademia delle Scienze e l'Accademia di Medicina di Torino lo ricordano il 6 e 7 maggio con un convegno e la presentazione di un volume a lui dedicato.

24 aprile 2019

#NONSCLERIAMO il torneo di calcetto che fa bene alla ricerca

Dopo 4 anni di iniziative benefiche le Mosquito 4 CRESM organizzano la prima edizione di #NONSCLERIAMO il torneo di calcio femminile a 5 che fa bene alla ricerca. Domenica 19 maggio, presso i campi del CUS – Torino Tornei di Grugliasco (TO) sarà una giornata di amicizia e di sport al femminile, nel segno del pallone, ma soprattutto della solidarietà. Al netto delle spese, tutto il ricavato sarà infatti devoluto al CRESM - il Centro di Riferimento regionale Sclerosi Multipla dell'Ospedale San Luigi di Orbassano. Le iscrizioni sono aperte!

1 aprile 2019

Sostieni la ricerca sulla SMA

Costano solo 1 euro ma valgono tantissimo!
Sono i biglietti della lotteria dell'Associazione Girotondo Onlus a sostegno delle nostre ricerche sull'Atrofia Muscolare Spinale.
Ecco i numeri vincenti, estratti il 1° marzo

1 marzo 2019

CERVELL..A..MENTE 2019 - Farmaci e Cervello

Il ruolo di farmaci e psicofarmaci sul cervello tra dipendenza, soggezione e fascinazione. È il tema conduttore del ciclo di seminari promosso dal CEND - Università di Milano e pensato per avvicinare gli studenti agli affascinanti studi sul cervello. Giancarlo Panzica, che qui al NICO guida il gruppo di ricerca di Neuroendocrinologia, parlerà delle relazioni tra Cibo, Intestino e Cervello.

22 febbraio 2019

My-AHA vince il Premio Innovazione 2019 alla Fiera Internazionale A&T

My Active and Healthy Ageing, progetto guidato dal nostro direttore il prof. Alessandro Vercelli, vince il Premio Innovazione 2019 dedicato alle migliori soluzioni innovative 4.0 in ambito industriale.

14 febbraio 2019

Metti una sera con il Club Rotary Torino Dora

Martedì 29 gennaio abbiamo ospitato con grande piacere una delegazione del Club Rotary Torino Dora, invitata da Luca Bonfanti. Trenta 'rotariani' curiosi, dopo aver hanno assistito alla presentazione dell'Istituto e del progetto di ricerca Neuroni alternativi, hanno visto dal vivo come lavorano i nostri giovani ricercatori.

7 febbraio 2019

I robot nell'assistenza delle persone fragili. Questioni morali e bioetiche

"In futuro è probabile che i robot siano sempre più utilizzati nell'assistenza alle persone fragili. La progressiva sostituzione degli esseri umani con le macchine in queste attività spinge a riflettere sulle trasformazioni della cura e sulle implicazioni morali di questi cambiamenti". Se ne parla in un convegno in programma il 6 febbraio all'Università di Torino. Tra gli ospiti, il nostro direttore Alessandro Vercelli parlerà dei robot della cura.

5 febbraio 2019

Plasticità cerebrale: una roba per giovani?

Due incontri di divulgazione scientifica con Luca Bonfanti, ospite dell'Associazione di familiari Alzheimer Asti e dell'Università della terza età.
Appuntamento ad Asti il 22 gennaio e il 5 febbraio. 

10 gennaio 2019

Agenda

21 maggio 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020